lunedì

SANTARCANGELO-CARPI 1-0



Valle fa felice Marin SANTARCANGELO (4-2-3-1): Nar­di 6,5; Marini 6,5 Bucchi 6 Nanni 6,5 Succi 6; Vitali 6 Bezzi 6,5; Mo­naldini 6 (35' st Baldelli sv) Della Rocca 6 Pignataro 6; Valle 7 (39' st Zattini sv). A disp.: Minguzzi, Gene-s­tretti, Candoli C., Angelini, Buffo­ne. All.: Marin. CARPI (4-4-1-1): Savietto 5,5; Bi­goni 6,5 (35' st Bellesia sv) Priolo 6 Suprani 6 Galeotti 5,5; Bravo 6 Bazzi 6 Teocoli 6,5 Giovanardi 5,5 (13' st Di Marco 6); Pilia 6,5 (20' st Genti 6); Covelli 5,5. A disp.: Stur­niolo, Papa, Lanera, Baia. All.: Za­nasi. ARBITRO: Manganiello di Pinero­lo. MARCATORE: 10' pt Valle. NOTE: terreno in buone condizioni. Ammoniti Marini, Giovanardi, Teo­coli. Angoli 3-3. Recupero pt 1'; st 4'. SANTARCANGELO DI ROMAGNA ( infopress) ­Basta un gol in apertura di gara di Valle ai padroni di casa per piegare un Carpi discontinuo e poco concre­to. La rete decisiva arriva al 10': lancio di Marini in diagonale e l'unico attac­cante messo in campo da Marin approfitta di un'in­certezza di Savietto per trafiggerlo e portare in vantaggio i suoi. Al 16' sul servizio di Teocoli la botta di Covelli è fuori misura, mentre al 22' c'è ancora Co­velli sugli scudi che fa tor­re per Pilia. Il tiro del tre­quartista è preciso, ma Nardi salva la baracca smanacciando la sfera. An­che il numero uno ospite si salva al termine di una triangolazione tutta in ve­locità tra Monaldini, Valle e Pignataro che, di fatto, chiude la prima frazione. La ripresa è meno viva­ce, il Carpi ci prova ma senza crederci più di tanto: al quarto d'ora Pilia ci pro­va dalla distanza ma il suo tiro è nettamente fuori mi­sura, quindi è la volta di Teocoli che fa tutto bene e poi si fa anticipare al mo­mento della conclusione da un difensore avversario. Degne di nota nel finale sono solo due conclusioni, quella di Suprani al 40' che Nardi fa sua senza troppe difficoltà e dall'altra parte il tiro al volo al 41' di Della Rocca, che sibila sopra la traversa. Il Santarcangelo, alla fine, si prende con me­rito i tre punti, mentre gli ospiti devono rivedere qualcosa soprattutto sul piano della grinta.
fonte:
Corriere dello Sport

Nessun commento: